I più attenti fra voi avranno già visto questa notizia, ma certo non possiamo esimerci dal riportarla; in una recente intervista Alessandra ha confidato come si senta prigioniera del ruolo di Eva Cudicini nella serie tv I Cesaroni, e come soffra questo processo di identificazione che anche gli ammiratori stanno favorendo confondendo vita reale e fiction.
Vi riportiamo brani dell'intervista da Tv Sorrisi e Canzoni estratti da articoli di Quotidiano.net
"Sono schiava del personaggio di Eva"
L'attrice, astro nascente della fiction italiana grazie alla parte di Eva ne 'I Cesaroni', si sente imprigionata nel ruolo che pure le ha fatto conquistare la notorietà. "Mio padre che è psicologo mi ha chiesto se voglio aiuto per questa sovrapposizione, ma per ora riesco a farcela da sola".
Alessandra Mastronardi, astro nascente della fiction italiana grazie alla parte di Eva ne 'I Cesaroni', si sente imprigionata nel ruolo che pure le ha fatto conquistare la notorietà, oltre che una scrittura nella serie tv Romanzo Criminale; tratta dall'omonimo libro di De Cataldo e in onda dal prossimo autunno su Sky.
"L'attaccamento dei fan mi fa piacere, ma mi preoccupa la confusione che molti fanno tra finzione e realtà. Mi chiamano Alessandra, ma poi pretendono che mi comporti come Eva. Mio padre che è psicologo mi ha chiesto se voglio aiuto per questa sovrapposizione, ma per ora riesco a farcela da sola. Certo, dopo gli otto mesi di riprese che farò per la terza serie de 'I Cesaroni' mi piacerebbe davvero interpretare un personaggio sopra le righe e comunque completamente opposto a me. Una vera cattiva, una ribelle. In Italia si fissano su un viso carino e ti appiccicano un'etichetta. È una mentalità un pò provinciale".
e di Libero News
Il grande successo, se non il successo tout court, è arrivato con i Cesaroni. Ma per Alessandra Mastronardi più che una benedizione tutto ciò comincia a essere una maledizione. La maledizione di Eva, per essere precisi. Insomma, giovane e di belle speranze, la 22enne di origini partenopee si sente imprigionata nel ruolo che pure le ha fatto conquistare la grande notorietà, oltre che una scrittura nella serie tv Romanzo Criminale tratta dall'omonimo libro di De Cataldo e in onda dal prossimo autunno su Sky.

Eva Cudicini, la timida e romantica figlia di Lucia Liguori - Elena Sofia Ricci (alle prese con una pericolosa attrazione ricambiata per Marco Cesaroni - Matteo Branciamore, figlio del nuovo marito della madre: no, non è una telenovela, è una fiction) e Alessandra Mastronardi non sono la stessa persona.
Adesso ricerca un ruolo da cattiva e ribelle? Magari al prossimo giro, visto che nell’immediato futuro per Alessandra c’è ancora una volta Eva. «La sceneggiatura del film (ispirata all’amore tra Eva e Marco, ndr) sarà pronta tra un mese, nel cast ci saranno naturalmente Alessandra Mastronardi e Matteo Branciamore, ma anche alcuni special guest», ha recentemente svelato Carlo Bixio, produttore della fiction per Publispei. «Il film sarà un mezzo per raccontare storie che nulla hanno a che fare con la serie, ma ne sono la diretta derivazione. Cercheremo di sfruttare al meglio le capacità interpretative dei due protagonisti: credo che Alessandra e Matteo abbiano un forte potenziale espressivo».
E tu cosa ne pensi? Stiamo aspettando i tuoi commenti su Alessandra Mastronardi, bastano due righe qui sotto, è semplice e veloce, dai non farti pregare, è importante per poterci migliorare. Grazie in anticipo!

1 commenti

  1. Anonimo  

    4 ottobre 2010 13:01:00 CEST

    io penso beata lei che puo stare accanto a branciamore certo se questa situazione le fa vivere un malessere e giusto che faccia un po di chiarezza ma i fan sono cosi si lasciano trasportare da queste storie perche spesso molto spesso la vita reale fa veramente schifo e sognare e l unica cosa che ci resta da fare

Cerca per argomento

Gli ultimi commenti su Alessandra