Alessandra Interista Napoletana

Ha una faccia d'angelo. Occhi grandi e profondi, una bocca disegnata e un neo sul labbro superiore che la rende maliziosa e sensuale.
Alessandra Mastronardi ha 22 anni e ha individuato la sua strada.
"Recitare - dice - è il mio ossigeno."
Il debutto addirittura nel 1997, ma per lei la carriera di attrice è cominciata solo tre anni fa. E come chi il calcio lo impara sui marciapiedi o sulla spiaggia, la sua scuola è stata la "strada", cioè direttamente la serie tv i Cesaroni, in cui interpreta Eva Cudicini, brava, seria e studiosa ragazza.
Contemporaneamente ha vestito i panni di Roberta, fidanzata del Freddo, boss della banda della Magliana, in Romanzo Criminale: una donna determinata, coraggiosa.
"Io non ho fatto la Scuola sperimentale, ho iniziato con i "Cesaroni" e ogni giorno è come se facessi un esame.
Crescono le attese, è come essere sotto una grande lente di ingrandimento. Lavorando nei Cesaroni, a stretto contatto con Claudio Amendola e Max Tortora sono diventata simpatizzante della Roma.
Era impossibile che ciò non avvenisse, perché loro sono tifosi sfegatati. Ammetto che ho anche una simpatia per l'Inter perché sono stata fidanzata con un ragazzo interista. Mi piace molto andare allo stadio di Napoli, il San Paolo, lo trovo pittoresco. Io sono napoletana, mia madre e tutti i miei parenti sono tifosi del Napoli. Lo sport che amo però è l'atletica: prima dei Cesaroni facevo salto in lungo, adesso avrei paura di rompermi, ma appena posso ricomincio."
Valeria Ancione
Corriere dello Sport Lunedì 19 Gennaio 2009


0 commenti

Cerca per argomento

Gli ultimi commenti su Alessandra